Biscotti di mandorle e cocco con cioccolato fondente, nocciole tritate e chips di cocco

Ciao a tutti,
ieri sera appena tornata da lavoro avevo voglia di prepararmi una colazione sana e gustosa, visto che i due giorni passati avevo mangiato una brioche acquistata alle macchinette al lavoro, che di sano e gustoso non aveva proprio nulla!

Così, dando alla mia pupa pieno potere sul mio mobile degli stampini per dolci e delle cose per feste, mi son messa all'opera e ho cercato sul sito di Ivy www.dolcesenzazucchero.com una ricetta che si potesse fare con la farina di cocco, di cui sono golosissima.



Ho trovato questa ricetta che mi ispirava tantissimo e avendo tutto l'occorrente in casa mi ci son messa subito, modificandola lievemente e impastandone il doppio rispetto alle dosi da lei suggerite. Ve la riporto così come l'ho modificata!

Per l'impasto:
- 180 g di farina di mandorle (mista a farina di avena integrale, visto che quella di mandorle non era sufficiente)
- 90 g di farina di cocco
- 1 pizzico di sale rosa dell'Himalaya
- 80 g di olio extravergine di cocco
- 2 uova

Per preparare l'impasto basta unire tutti questi ingredienti e mescolarli con le mani fino ad ottenere un impasto denso.
A questo punto si può procedere o stendendo l'impasto su una teglia da forno, oppure creando delle palline e schiacciandole per formare dei biscotti. 
Con questi impasto son riuscita a fare 11 biscotti di circa 5/7 cm di diametro.

A questo punto si può inserire il tutto nel forno preriscaldato a 175°C e cuocere per 10 minuti circa, fino a doratura dei biscotti.

Per la copertura:
Per ricoprire i biscotti, ho fatto sciogliere 200 g di cioccolato fondente e li ho distribuiti sui singoli biscotti, poi ho aggiunto della granella di nocciole a pioggia e delle chips di cocco sbriciolate.
Nel caso si sia lasciato un impasto unico, a questo punto si può tagliare in tante piccole porzioni.





Alcune considerazioni dopo averli assaggiati:
- la ricetta di Ivy suggeriva di aggiungere anche sciroppo di Yacon, ma non avendolo a disposizione ho direttamente evitato di aggiungerlo, senza sostituirlo; la prossima volta proverò ad aggiungere magari un pò di zucchero di cocco, perchè in effetti sono poco dolci.
- la prossima volta proverò anche a mettere più farina di cocco e meno di mandorle, per vedere come si comporta l'impasto e perchè preferisco il sapore di cocco.
- anche una golosa come me riesce a mangiare un solo biscotto alla volta, non di più perchè riempiono davvero tanto.
- come dice Ivy nella pagina della sua ricetta,questi dolci sono abbastanza grassi, ma forniscono grassi buoni all'organismo come fonte primaria di energia, al posto di zuccheri e carboidrati, in questo modo il nostro corpo non può che trarre benefici. Certo che per il resto della giornata non ci si deve "scofanare" tutta la dispensa della nonna, ma bisogna limitare i carboidrati raffinati.
- le chisp di cocco le ho trovate da Tiger, croccanti e buonissime.

Che ne pensate?
Sul sito Dolce Senza Zucchero potrete trovare tantissime di queste ricette sane...e a breve ne voglio provare il più possibile!

Ah, giusto per completezza: questo era lo stato della mia cucina una volta finito il dolce! ;-)
(scusate la pessima foto ma era per completezza!)
Potete trovare gli ingredienti necessari per questa ricetta, oltre che nei negozi di alimentari bio, anche su Amazon, con ottimi prezzi, a mio parere, se rapportati ad altri siti o ai negozi che ho trovato vicino a casa mia.

Un bacione a tutti
SuSy



Nessun commento:

Posta un commento